menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
autosilo-via-auguadri

autosilo-via-auguadri

Autosilo Auguadri: abbonamenti scontati e niente lista d'attesa per molti più residenti

Buone notizie per i residenti in Como (tassativamente senza posto auto) nella zona dell'autosilo comunale di via Auguadri, anche al di fuori dei settori zero e due che già beneficiano di agevolazioni (70 euro al mese al posto che 100 per i non...

Buone notizie per i residenti in Como (tassativamente senza posto auto) nella zona dell'autosilo comunale di via Auguadri, anche al di fuori dei settori zero e due che già beneficiano di agevolazioni (70 euro al mese al posto che 100 per i non residenti). Entro fine novembre, infatti, il Comune di Como intende sperimentare per 6 mesi nuovi nuovi abbonamenti scontati utilizzabili sette giorni su sette, 24 ore su 24, per cui potranno fare richiesta anche i residenti delle zone 3, 5, 6, 7 e 8, finora esclusi dalle agevolazioni. Si tratta, in sostanza, dell'inclusione di tutti i settori contigui all'autosilo di via Auguadri sia verso via Milano, sia verso piazza Roma e tutta la "fascia Valduce". Ad illustrare la novità alla Commissione Trasporti presieduta da Andrée Cesareo (Pd), è stato l'assessore alla Mobilità, Daniela Gerosa, assieme al dirigente di settore, Pierantonio Lorini.

A oggi, secondo i dati forniti dalla Como Servizi Urbani che gestisce il parcheggio, sono 47 i residenti del centro in lista d'attesa e dunque presumibilmente interessati agli abbonamenti. "Oggi, tra l'altro - ha sottolineato Gerosa - la lista d'attesa è indifferenziata, mentre l'obiettivo è stabilire una priorità per le richieste dei residenti che hanno titolo a presentarle". Come accennato, la proposta discussa oggi che passerà al vaglio della giunta prima della sperimentazione prevede un costo di 70 euro (al posto che 100) per poter utilizzare l'autosilo 24 su 24, 7 giorni su 7. sdr Tra le idee ulteriori emerse in Commissione, quelle di Eva Cariboni (Gruppo misto) che ha chiesto di valutare tariffe e abbonamenti agevolati e specifici anche per le sole fasce orarie notturne e per i weekend, mentre il consigliere Raffaele Grieco (Pd) ha invitato alla massima attenzione nel vaglio delle domande per evitare potenziali abusi da parte di chi non avrebbe diritto oppure è già in possesso (anche tramite componenti del nucleo familiare) di posti auto. L'ingegnere Lorini ha infine rassicurato sull'impatto dei residenti in più che prevedibilmente occuperanno posti nell'autosilo: da un lato perché la domanda di sosta dei residenti, mediamente, è concentrata nelle ore serali e notturne; dall'altro perché Csu già gestisce la struttura garantendo nei limiti del possibile agli abbonati la quasi certezza di trovare posto anche nei momenti di superaffollamento.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

WeekEnd

Le 10 migliori gite al Lago di Como e dintorni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento