Cronaca Via Tevere

Chiede soldi ai clienti della Lidl di Fino Mornasco, poi spintona i carabinieri: arrestato

Extracomunitario di 22 anni ritenuto responsabile di comportamenti molesti

Repertorio

Infastidiva i clienti del supermercato Lidl di Fino Mornasco chiedendo continuamente soldi nel parcheggio in modo molesto. Chiamati i carabinieri, il protagonista, un nigeriano di 22 anni, ha reagito opponendo resistenza e tentando la fuga: per questo è stato arrestato domenica 18 febbraio 2018 dai carabinieri di Cantù.
L'episodio nel parcheggio del supermercato Lidl di via Tevere a Fino Mornasco: qui il nigeriano, classe 1996, J.I. le sue iniziali, irregolare sul territorio italiano, ripetutamente nel corso della mattinata molestava i clienti con continue richieste di denaro. Da qui la segnalazione ai carabinieri: sul posto è arrivata una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cantù. I militari hanno cercato di identificare l'uomo, ricevendo, per tutta risposta spintoni e spallate. Il nigeriano ha infatti cercato di fuggire divincolandosi dai carabinieri con violenza, ma è stato bloccato e arrestato. Per lui le accuse sono violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato trattenuto presso le camere di sicurezza di Cantù. Lunedì 19 febbraio previsto il processo con rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede soldi ai clienti della Lidl di Fino Mornasco, poi spintona i carabinieri: arrestato

QuiComo è in caricamento