Cocaina nascosta nelle mutande: arrestato spacciatore a Carugo

In manette un 25enne marocchino bloccato dai carabinieri di Seregno

Repertorio (Foto MilanoToday)

Una "pepita" da 53 grammi di cocaina purissima nascosta nelle mutande. 
Era uno spacciatore all'ingrosso, come scrive Monza Today, il cittadino marocchino di 25 anni arrestato la sera dei 21 maggio 2018 dai carabinieri di Seregno in via Calvi, a Carugo.
A segnalare la presenza assidua del pusher sono stati alcuni residenti dei comuni tra Giussano e Carugo, la vasta zona dove il venticinquenne consegnava la sostanza stupefacente a centinaia di clienti. Un grosso giro di droga che è stato bloccato grazie all'intervento dei militari brianzoli. 
All'inizio di maggio un'altra maxi operazione dei carabinieri aveva sgominato 3 bande di spacciatori nei boschi del Comasco: 16 gli arresti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, consulente immobiliare scomparso: Ricardo trovato senza vita

  • Mascherine gratuite in Lombardia, a Como 178mila

  • Mascherine gratuite in provincia di Como, la Regione: "distribuite in tutte le edicole"

  • Violenza sul bus da Como a Cantù: aggrediscono una donna e prendono a bottigliate un uomo

  • È morto Tullio Abbate, re della motonautica e simbolo del lago di Como

  • Via Milano, clienti accalcati dentro la macelleria: tutti multati e disposta la chiusura dell'attività

Torna su
QuiComo è in caricamento