Cocaina nascosta nelle mutande: arrestato spacciatore a Carugo

In manette un 25enne marocchino bloccato dai carabinieri di Seregno

Repertorio (Foto MilanoToday)

Una "pepita" da 53 grammi di cocaina purissima nascosta nelle mutande. 
Era uno spacciatore all'ingrosso, come scrive Monza Today, il cittadino marocchino di 25 anni arrestato la sera dei 21 maggio 2018 dai carabinieri di Seregno in via Calvi, a Carugo.
A segnalare la presenza assidua del pusher sono stati alcuni residenti dei comuni tra Giussano e Carugo, la vasta zona dove il venticinquenne consegnava la sostanza stupefacente a centinaia di clienti. Un grosso giro di droga che è stato bloccato grazie all'intervento dei militari brianzoli. 
All'inizio di maggio un'altra maxi operazione dei carabinieri aveva sgominato 3 bande di spacciatori nei boschi del Comasco: 16 gli arresti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e sul lago

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

Torna su
QuiComo è in caricamento