Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca A9

Guida senza patente in autostrada: fermato a Turate milanese violento e pluripregiudicato

La polizia stradale ha faticato a immobilizzarlo

Nonostante non abbia mai conseguito la patente si è messo alla guida di un'auto. L'uomo, un 40enne di Rozzano (Milano), è stato fermato sabato sera, 13 marzo, per un controllo dalla polizia stradale di Como lungo la carreggiata Sud dell'autostrada A9 nel territorio di Turate. 

Inizialmente l'uomo, che non aveva con sé i documenti, ha fornito delle generalità che sono risultate essere false. Alla richiesta degli agenti di sottoporsi al test dell'etilometro e al test tossicologico l'uomo ha opposto un deciso rifiuto. Nel frattempo sul posto è intervenuta anche una pattuglia della polizia stradale di Busto Arsizio in aiuto ai colleghi di Como. 
L'uomo, capendo che le cose si stavano mettendo male per lui, è sceso dall'auto e, in evidente stato di alterazione psico-fisica, ha cercato di colpire gli agenti minacciato di buttarsi in mezzo alla strada. Ha cercato di allontanarsi affermando di voler tornare a Rozzano a piedi. Con molta fatica gli agenti l'hanno immobilizzato e portato in questura a Como dove hanno scoperto che l'uomo aveva numerosi precedenti penali per reati di evasione, omissione di soccorso, danneggiamento, resistenza e violenza contro pubblico ufficiale, ricettazione, spaccio di sostanze stupefacenti, furto aggravato, rapina e lesioni. Insomma, una fedina penale lunga un chilometro. A questi reati si sono aggiunte le accuse di guida senza patente, attestazione di false generalità e rifiuto a sottoporsi a test alcolemico e tossicologico. L'uomo ha patteggiato una pena di 1 anno di reclusione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida senza patente in autostrada: fermato a Turate milanese violento e pluripregiudicato

QuiComo è in caricamento