menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
monumento-libeskind-rendering-13

monumento-libeskind-rendering-13

Accordo all'alba: intesa Comune-Consorzio sul contratto. Lavori per Libeskind al via (con tettoia)

Ce l'hanno fatta: Comune di Como e Consorzio Como Turistica hanno trovato l'intesa definitiva sul contratto per i lavori sulla diga foranea. L'accordo - anche sui nodi fino a ieri più contrastati e turbolenti - sarebbe maturato nel primo mattino...

Ce l'hanno fatta: Comune di Como e Consorzio Como Turistica hanno trovato l'intesa definitiva sul contratto per i lavori sulla diga foranea. L'accordo - anche sui nodi fino a ieri più contrastati e turbolenti - sarebbe maturato nel primo mattino di oggi, dopo un'ultima notte di riflessioni e limature di tutte le rispettive posizioni. I protagonisti della stretta di mano finale? Il patron degli Amici di Como, Daniele Brunati, e il dirigente del settore Urbanistica di Palazzo Cernezzi, Giuseppe Cosenza. Non resta praticamente più nulla da modificare, rivedere, analizzare con gli avvocati sulla documentazione ufficiale: le spine sembrano cadute nello spazio di poche ore, quando soltanto ieri la tensione tra le parti era a livelli più che "buoni".

C'è la firma sul contratto d'appalto, dunque? Materialmente, non ancora. Ma rispetto alle altre volte in cui si è raccontato di rinvii e rimbalzi, questa volta si tratta soltanto di trovarsi faccia a faccia per estrarre le penne dal taschino. Non sono previsti ulteriori rinvii. Tra questa sera e domani, dovrebbe arrivare l'annuncio ufficiale. Ciò significa che siamo alla vigilia del via al cantiere sulla diga, il cui "coronamento" con la posa dell'opera dell'archistar sarà il tassello finale.

In attesa di comunicazioni ufficiali e formali da parte dell'amministrazione del Consorzio Como Turistica - a proposito, dovrebbe essere il presidente e numero uno degli albergatori comaschi, Roberto Cassani, a siglare il contratto - resta la grande incognita: ce la faranno i privati a inaugurare l'opera finita entro il via a Expo? Dal Consorzio arrivano segnali di grande ottimismo. Ed ecco perché sulla diga mezzi e operai lavoreranno con turni extra-large e pare persino che sia prevista la collocazione di una specie di tettoia per ridurre al minimo gli intralci dell'eventuale maltempo.

Insomma, la partita burocratica della vicenda Libeskind ora sembra davvero chiusa. Si apre quella del cantiere. La seguiremo.

----

Aggiornamento delle 17.36: la firma ufficiale è fissata per domani alle ore 15.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione da domenica 24 gennaio

social

Lago di Como, Casa Brenna Tosatto: l'arte della bellezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento