Svizzera, l'Iceberg di Lugano riaccende le luci (rosse)

Rinasce il quartiere del sesso a pagamento

Iceberg

Mentre dal Canton Ticino arrivano gli sconti per i frontalieri del sesso per combattere la crisi del settore, un'altra notizia può riaccendere le fantasie degli amanti del sesso a pagamento oltrefrontiera. Infatti, un locale storico ma chiuso da molti anni, l'Icerberg di Pazzallo, ha riaperto nei giorni scorsi le sue porte per dare nuova vita al quartiere a luci rosse di Lugano.

Il locale sorge a pochi passi da altri due postriboli svizzeri: l'Oceano e il Moulin Rouge. Nel maggio del 2018, come riporta il Corriere del Ticino, lo stabile era stato acquistato all’asta per 3,5 milioni di franchi dagli stessi imprenditori che gestiscono anche il già citato Moulin Rouge e Casa Yasmine di Castione. 

Al primo piano si trova, quindi, un locale per incontri, mentre ai piani superiori la struttura è dotata di 16 mini appartamenti. Al momento ci lavorano 12 ragazze, ma durante i weekend possono arrivare a 18. Entro gennaio, come noto, tutti i locali a luci rosse del Ticino dovranno adeguarsi alla nuova legge sulla prostituzione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni a Como con la famiglia: foto natalizia in piazza Duomo

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Cantù, investito dal corriere in retromarcia: morto uomo di 74 anni

  • Mercedes, via da Como per la Costa Azzurra: ufficialmente problemi di spazio

  • Manifestazione delle Sardine a Como: piazza gremita contro la Lega

  • Altido Ama 18: arriva a Como il nuovo format per le vacanze smart

Torna su
QuiComo è in caricamento