Coronavirus in Italia, Svizzera per ora non pone nessuna limitazione agli ingressi

Lo ha deciso l'ufficio federale svizzero della sanità pubblica

Aggiornamento 24 febbraio 2020 - "Non ci saranno limitazioni per le frontiere". Lo ha dichiarato, Daniel Koch, capo divisione malattie trasmissibili all'Ufficio federale della sanità pubblica della Svizzera. La Confederazione non ha introdotto e non introdurrà a breve provvedimenti nei confronti della libera circolazione delle persone alle frontiere con gli stati dove si sono verificati contagi di Coronavirus. Non sono state previste per ora limitazioni per i frontalieri  che dal Verbano Cusio Ossola si recano in Canton Vallese e Canton Ticino a lavorare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornamento 23 febbraio 2020 - L'Ufficio Federale Svizzero della Sanità Pubblica (Usfp) ha deciso, per il momento, di non adottare misure precauzionali nei confronti dell'Italia e quindi non c'è nessuna limitazione all'ingresso nel territorio elvetico. La situazione però, ricorda l'Ufsp all'agenzia Keystone-Ats, come riportato nel comunicato Adnkronos, è in continuo cambiamento. Ciò nonostante non prende posizione in merito alle misure messe in atto in Italia, pur con il monito che ora tutti i focolai riscontrati nel territorio italiano debbano essere "controllati con tutti i mezzi possibili". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • I 7 migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Studente positivo al covid al liceo Giovio di Como. E adesso cosa succede?

  • Ridha Mahmoudi, l'assassino di don Roberto

  • Incidente sulla A9 in direzione Como a causa di un cervo: lunghe code

  • Il piano segreto dell'Italia per invadere la Svizzera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento