Riparte la funivia di Pigra ed è subito boom di turisti

I dati delle presenze del primo week-end sono in linea con l'anno scorso

Non ci si aspettava una ripartenza così: nel primo weekend di ripresa del servizio la Funivia Argegno-Pigra ha fatto registrare un'affluenza pari alle domeniche dell'estate 2019, nonostante quattro mesi di chiusura e l'emergenza Covid.

Nuovo gestore

Ferma dallo scorso marzo per mancanza di personale, la funivia è ripartita sabato 25 luglio con un nuovo gestore, la società SCF Monterosa di Macugnaga (VB). Una ripartenza accolta con grande favore innanzitutto dai residenti della zona e dagli habitué, che non hanno mancato di esprimere soddisfazione per la ripresa del servizio; ma a mostrare il maggior gradimento, nella limpida giornata di domenica, sono stati senza dubbio i molti turisti e gitanti che hanno usufruito delle numerose corse giornaliere per godersi il panorama mozzafiato del paese Pigra, situato a oltre 800 metri di quota.

I numeri

Rispetto agli anni passati, in questa domenica di “estate Covid” i turisti italiani che si sono presentati alla biglietteria dell'esercizio sono stati molto più numerosi, riuscendo perfino a colmare la parziale mancanza dell'utenza straniera. I numeri dell'affluenza, infatti, sono assolutamente in linea con quelli delle giornate festive dell'anno passato, con oltre 300 persone salite a Pigra tra la mattina e  il primo pomeriggio. Molte le famiglie con bimbi e ragazzi, le coppie e i gruppi di amici, ma anche diversi amanti delle due ruote che, muniti di bicicletta, hanno approfittato della funivia per godersi i percorsi ciclabili della Valle Intelvi.

Il servizio

“Un avvio decisamente ottimo – commenta soddisfatto il capo servizio Carlo Samonini al termine della giornata -. Una rampa di lancio per tutti noi che fa ben sperare per il prossimo futuro e per il mese di agosto ormai in arrivo”. Si ricorda che il servizio è attivo tutti i giorni con orario continuato dalle 9 alle 21: un'occasione unica per provare il brivido di un viaggio sospeso su una delle funivie più ripide d'Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Allarme al Sant'Anna, 3 bambini colpiti dalla sindrome di Kawasaki. Forse correlazione con covid

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento