Relazioni pericolose tra adolescenti: "Questo mostro amore"

L'esperienza di Attivamente ha già raggiunto 15 mila studenti e non si fermerà

Il progetto Questo Mostro Amore, realizzato da AttivaMente, cooperativa sociale onlus con sede a Como, e già realizzato quattro volte a Como, poi a Lecco, Trento, Napoli, Varese e Milano chiude la tournée di quest’anno il 6 marzo al Teatro Manzoni di Merate (Lecco). 
La tappa milanese sì è conclusa lo scorso 11 febbraio con una replica sold out, con il patrocinio del Comune di Milano, al Teatro Franco Parenti. Con la data di Merate i ragazzi coinvolti in questi ultimi due anni raggiungono quota 15.000, 1.350 sono gli insegnanti e 190 le scuole coinvolte.

Questo Mostro Amore vuole stimolare una riflessione sul tema della violenza nelle relazioni, incontrando principalmente gli adolescenti. 
Come infatti sottolinea la dottoressa Valerie Moretti direttrice scientifica del progetto: “Un rap-porto amoroso violento può coinvolgere gli adolescenti fin dalle loro prime relazioni affettive e ha le sue radici nella fragilità emotiva dei più giovani, che talvolta non sono in grado di riconoscere e/o gestire, in maniera rispettosa, emozioni potenti come la rabbia, la delusione o la frustrazione”.

Studi sul tema della violenza nelle coppie di adolescenti confermano come una corretta educazione affettiva possa incidere sullo sviluppo del rispetto di sé e dell’altro, e come interventi di sensibiliz-zazione di questo tipo - soprattutto se organizzati all’interno dell’ambiente scuola che rappresenta per i ragazzi il contesto in cui cominciano a sperimentare nuove forme di convivenza civile - possano prevenire l’instaurarsi di relazioni abusanti . A conferma di ciò, i programmi di prevenzione nelle scuole hanno evidenziato dati molto incoraggianti relativamente alla diminuzione degli episodi di violenza (subita o imposta) che varia dal 56% al 92% .

Intanto è stata avviata una campagna di sensibilizzazione dedicata alle parole chiave #love, #respect #free, per promuovere tra i ragazzi l’idea che l’amore veramente libero passa dal rispetto. I disegni sono un lavoro esclusivo realizzato dalla grafica creativa Valentina Ciceri, di Erba. Le t-shirt realizzate sono allo stesso tempo strumento per il finanziamento dal basso, e mezzo di comunicazione e diffusione dell' iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • Como: lui la picchia e la prende a cinghiate, lei si chiude in bagno e chiama i soccorsi

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

Torna su
QuiComo è in caricamento