Rai1 a Grandate, "La vita in diretta" intervista don Pandolfi parroco esorcista: il diavolo esiste?

Le telecamere della nota trasmissione tv in paese per incontrare il sacerdote

Il parroco di Grandate don Roberto Pandolfi

La troupe de "La vita in diretta" di Rai1 a Grandate per intervistare don Roberto Pandolfi, parroco del paese ed esorcista. Non sono passate inosservate a Grandate le telecamere che nella mattina di venerdì 15 febbraio 2019 hanno girato alcune riprese all'interno della chiesa del paese e all'esterno, parlando anche con alcuni parrocchiani.

Il giornalista della nota trasmissione "La vita in diretta" Massimiliano Bruni ha incontrato il sacerdote (già balzato agli onori delle cronache per i suoi interventi spesso duri e provocatori su temi di attualità, come i migranti o gli abusi sessuali all'interno della chiesa) per parlare di esorcismo, dell'esistenza del diavolo, delle possessioni demoniache e dei modi in cui il maligno si manifesta. 
Una lunga intervista che poi diventerà oggetto di un servizio che dovrebbe andare in onda a marzo (ma la data precisa ancora non si conosce) su Rai1.


Immagini girate anche all'interno della chiesa del paese, dedicata a San Bartolomeo, oggetto proprio dell'incursione di alcune persone probabilmente legate ad ambienti satanisti nell'agosto 2016: in quell'occasione fu gettata a terra e danneggiata la statua della Madonna, distrutto l'ambone di marmo e divelto il tabernacolo nel tentativo di rubare le ostie consacrate.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, consulente immobiliare scomparso: Ricardo trovato senza vita

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

  • Mascherine gratuite in Lombardia, a Como 178mila

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Violenza sul bus da Como a Cantù: aggrediscono una donna e prendono a bottigliate un uomo

  • La Finanza multa due ragazzi che pescano ad Argegno e un uomo che dà da mangiare alle anatre a Como

Torna su
QuiComo è in caricamento