Attualità Via Regina, 23

Denunce anonime online contro la corruzione: a Cernobbio la piattaforma per il "whistleblowing"

Adottato dal Comune lo strumento digitale che consente a dipendenti e cittadini di segnalare casi di corruzione nella pubblica amministrazione

Si chiama "whistleblowing" ed è una piattaforma informatica che garantisce l'anonimato a dipendenti e cittadini che vogliono segnalare fenomeni di corruzione nella pubblica amministrazione. 
Lo strumento è stato adottato dal Comune di Cernobbio.
L’Amministrazione Comunale ha infatti aderito al progetto WhistleblowingPA di Transparency International Italia e del Centro Hermes per la Trasparenza e i Diritti Umani e Digitali e ha adottato la piattaforma informatica prevista per adempiere agli obblighi normativi e in quanto ritiene importante dotarsi di uno strumento sicuro per le segnalazioni.

Come funzionano le denunce con lo strumento del whistleblowing

Attraverso la piattaforma on-line, la segnalazione viene indirizzata all’Organismo di Garanzia, che effettua le opportune verifiche e dà avvio alle attività istruttorie. Va sottolineato che l’accesso alla piattaforma rende criptati tutti i dati inseriti da chi effettua la segnalazione, e che non viene tracciato il traffico determinato dall’accesso e dalla navigazione nella piattaforma stessa.

Quest’ultima, quindi, coniuga il requisito imprescindibile della riservatezza e della garanzia dell’anonimato con quello dell’accessibilità e della sicurezza tramite alcuni meccanismi fondamentali: la non rintracciabilità del segnalante, la presenza di un protocollo informatico sicuro, la mail del segnalante criptata e nascosta agli amministratori del sistema, l’assenza di log di accesso registrato sul sistema informatico nel quale è inserita la piattaforma.
La segnalazione, inoltre, è sottratta al diritto d’accesso.

L’indirizzo web del Comune di Cernobbio per esercitare il diritto alle segnalazioni è https://cernobbio.whistleblowing.it/ 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denunce anonime online contro la corruzione: a Cernobbio la piattaforma per il "whistleblowing"

QuiComo è in caricamento