Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

Tutti negativi i tamponi fatti finora nel Comasco

Il coronavirus è arrivato anche a Como. L'uomo infetto, proveniente dal Lodigiano, è trasferito sabato 22 febbraio all'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia, è ancora in terapia intensiva in prognosi riservata.

Il paziente inferto al Sant'Anna

A disporre il trasferimento è stata Areu Lombardia  (Agenzia regionale emergenza e urgenza). L'uomo è arrivato a San Fermo nella notte tra il 21 e il 22 febbraio intorno alle ore 3 ed è ricoverato nel reparto di Malattie Infettive, uno dei presidi che compongono la rete regionale per la gestione di episodi sospetti e il ricovero di eventuali casi di coronavirus. "Le procedure di presa in carico attivate sono in coerenza con i protocolli e le linee guida nazionali ed internazionali - hanno fatto sapere dall'azienda ospedaliera - Il paziente che non presenta al momento febbre ed è tranquillo, necessita, per una pregressa patologia, di essere sottoposto a dialisi".

I tamponi fatti nel Comasco

Nel primo pomeriggio del 24 febbraio 2020 le autorità erano ancora in attesa degli esiti di 5 tamponi effettuati su altrattanti pazienti. Finora Como non ha ancora fatto registrare alcun caso di coronavirus. Tutti i test tampone svolti finora hanno dato esito negativo. Si è temuto per una donna anziana che sembrava avesse tutti i sintomi del temibile virus ma tutti i test hanno dato esito negativo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • I 7 migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • L'Orrido di Nesso, la cascata che fa paura e rumore quando piove

  • Incidente sulla A9 in direzione Como a causa di un cervo: lunghe code

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento