Attualità

Comune di Como: partito il bando per sostenere i centri estivi. Ecco i requisiti necessari

Coinvolte tutte le attività dedicate ai ragazzi dai 6 ai 17 anni

Associazioni, realtà del terzo settore e parrocchie, tutti coloro che presentano i requisiti possono partecipare al bando.

I requisiti

Per ottenere il contributo, i centri estivi dovranno:

  • essere attivi per almeno 4 settimane, tra il 29 giugno e il 4 settembre, con apertura fino a 8 ore giornaliere, con o senza fornitura del pasto.
  • Gli operatori dovranno essere in rapporto 1:7 per i bambini dai 6 agli 11 anni, 1:10 per i ragazzi dai 12 ai 17 anni.
  • Dovrà essere prevista anche l’accoglienza di bambini/ragazzi disabili.
  • Gli operatori/volontari devono avere il diploma di scuola media superiore e almeno due anni di esperienza nel settore dell’animazione/aggregazione.
  • In ogni sede, tra gli operatori, deve essere presente almeno un educatore con titolo di studio specifico.
  • La sede destinata al servizio deve avere spazi adeguati dal punto di vista della sicurezza per attività all’interno e all’esterno.
  • Il costo della retta settimanale onnicomprensiva non dovrà superare i 100 euro.
     
    La domanda va presentata entro le 12.00 del 29 giugno, ma in caso si superi la cifra a disposizione, verrà data la precedenza in ordine cronologico rispetto alla data di presentazione della domanda.

L’ammontate del contributo

Il Comune di Como darà un contributo di 25 euro a settimana per ogni bambino residente in città. L’Amministrazione comunale sosterrà poi la frequenza dei ragazzi con disabilità con un contributo di 300,00 euro per l’iscrizione settimanale full-time. Nel caso di iscrizione part-time il contributo sarà calcolato proporzionalmente.

“Ringrazio tutte le realtà che si stanno adoperando - commenta l’assessore alle Politiche educative Alessandra Bonduri - o che si adopereranno per dare un momento di svago ai nostri bambini e per far nascere un sorriso sui loro volti, restando vicino alle famiglie in modo concreto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Como: partito il bando per sostenere i centri estivi. Ecco i requisiti necessari

QuiComo è in caricamento