Attualità Via Luigi Cadorna

Como, la proposta: intitolare la via a Don Malgesini al posto del generale Cadorna

L'avvocato Lavatelli scrive al direttore dell'Avvenire, che apprezza l'idea

La proposta è di quelle che possono stimolare il dibattito e forse a qualcuno potrebbe apparire provocatoria: modificare il nome di via Luigi Cadorna a Como in via Don Roberto Malgesini. L'idea è stata avanzata dall'avvocato comasco Mario Lavatelli che ha inviato al sindaco Mario Landriscina una lettera dove spiega come e perché il nome di Cadorna andrebbe per sempre depennato dalle targa toponomastica che dà il nome alla strada che unisce viale Cattaneo a via Milano. La stessa missiva è stata inviata anche a Marco Tarquinio, direttore del quotidiano cattolico L'Avvenire, per sollecitare una riflessione allargata anche a una platea più nazionale. 

"Caro Sindaco, il ricordo di don Roberto Malgesini è vivo in noi - scrive l'avvocato Lavatelli - e una città che ha avuto la grazia di vederlo operare, mite e gentile, ha il dovere civico di onorarne la memoria. È vero che è “beato quel popolo che non ha bisogno di eroi”, ma di Beati, anzi di Santi, ne abbiamo bisogno tutti per continuare a sperare e dare testimonianza alle nuove generazioni. Machiavelli scriveva che gli italiani sono superiori nei duelli “ma, come si viene alli eserciti, non compariscono. E tutto procede dalla debolezza dei capi”. E allora possiamo tranquillamente convenire che due vie, rispettivamente intitolate ai generali Cadorna e Diaz, sono troppo contraddittorie. Poniamo termine all’ossimoro storico - conclude Lavatelli - e lasciamo Cadorna all’oblio, intitolando la via a don Roberto, come mi ha invitato a perorare un anziano saggio".
La risposta del direttore de L'Avvenire non poteva che accogliere la proposta. Tarquinio ricorda la responsabilità di Cadorna nell'avere "realizzato deliberate stragi di soldati e assurde decimazioni durante la Prima guerra mondiale". "Meglio intitolare quella via a un uomo di Dio -  conclude il direttore dell'Avvenire - che per le strade della sua città ha vissuto e seminato il Vangelo mettendosi al servizio di tutti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, la proposta: intitolare la via a Don Malgesini al posto del generale Cadorna

QuiComo è in caricamento