Como, ecco come sarà il nuovo molo a Sant'Agostino

Nuovo porto che sia affaccia sul lungo Lario, sarà pronto nell'estate del 2020

Il rendering di Sant'Agostino

Non sarà un rendering a farci gridare al miracolo. Se ne sono visti così tanti in questi anni e ben pochi si sono poi trasformati in un progetto reale. Soprattutto quelli che riguardano la zona di Como che si affaccia a lago: dai giardini alle paratie tanti bei disegni ma ancora nulla di fatto. 

Fatta questa dovuta premessa, veniamo al nuovo progetto che riguarda invece il molo di Sant'agostino. La giunta guidata dal sindaco Mario Landriscina ha definitivamente approvato il progetto di Como Servizi Urbani, azienda che gestisce per conto del Comune di Como le strutture portuali, per la riqualificazione del porto che si estende da piazza Sant'Agostino verso lungo Lario. 

sant-agoastino como rendering-2-2-2

L’accesso - come descritto nelle delibera di giunta - avverrà direttamente dalle gradinate del lungo Lario, con lo scopo di evitare, come accade ora, la pericolosa discesa attraverso le scalette dall’alto del modo. Dal punto di vista tecnico, la nuova struttura porterà la disponibilità di acqua e luce oltre a una zona per la ricarica dei natanti elettrici. Una rivoluzione che per contro vedrà sacrificati 12 ormeggi portando il totale a 37.

I lavori dovrebbero iniziare tra gennaio e febbraio del 2020  - sempre che le procedure di gara permetta di agire in questi tempi - per essere conclusi prima dell'inizio della nuova stagione estiva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni a Como con la famiglia: foto natalizia in piazza Duomo

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Cantù, investito dal corriere in retromarcia: morto uomo di 74 anni

  • Mercedes, via da Como per la Costa Azzurra: ufficialmente problemi di spazio

  • Manifestazione delle Sardine a Como: piazza gremita contro la Lega

  • Altido Ama 18: arriva a Como il nuovo format per le vacanze smart

Torna su
QuiComo è in caricamento