rotate-mobile
Attualità

Como Acqua, la situazione dei paesi del lago: "Evitare gli sprechi ma anche inutili allarmismi"

Utilizzare con parsimonia l’acqua potabile, evitare sprechi, e attenersi alle ordinanze emesse dai sindaci dei vari comuni

Lo stato d'emergenza idrica è stato dichiarato su tutto il territorio lombardo e di conseguenza anche nei paesi del lago di Como. Molti sono i sindaci che hanno emesso ordinanze contro gli sprechi d'acqua e sicuramente essere scrupolosi nei consumi in questo momento è molto importante. Per avere un'idea realistica di quello che sta accadendo senza sconfinare supposizioni o peggio inutili allarmismi, ci siamo rivolti a Como Acqua che ci ha brevemente ma efficacemente illustrato la situazione nel territorio: 

"La situazione dei Paesi del Lago di Como è monitorata costantemente dalle squadre di Como Acqua e allo stato attuale risulta essere sotto controllo. Ci sono aree più attenzionate rispetto ad altre, ma sono già state attivati tutti gli interventi utili per garantire il servizio e preservare la risorsa. Non è il momento di sollevare inutili allarmismi, ma piuttosto di collaborare tra Enti, Istituzioni e utenti per salvaguardare la risorsa. Si prosegue nella richiesta di utilizzare con parsimonia l’acqua potabile, evitare sprechi, attenendosi alle ordinanze emesse dai Sindaci dei vari Comuni comaschi, anche alla luce della recente ordinanza di Regione Lombardia attraverso la quale è stato dichiarato lo stato d’emergenza idrica su tutto il territorio lombardo fino al prossimo settembre”.

In sintesi al momento l' acqua c'è in tutti i comuni della provincia di Como, con qualche criticità in più per l’Altolago e la Valle Intelvi ma la situazione è sotto controllo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como Acqua, la situazione dei paesi del lago: "Evitare gli sprechi ma anche inutili allarmismi"

QuiComo è in caricamento