Attualità

Angelo si trasforma in Spiderman: così porta il sorriso ai bambini nelle scuole e negli ospedali

Ma le misure anti-covid gli hanno sbarrato l'ingresso in corsia e ora anche nelle classi

Prima andava nei reparti pediatrici degli ospedali per portare un sorriso ai bambini ricoverati, ma davanti alla pandemia di covid anche un supereroe come lui ha dovuto arrendersi, o meglio, cambiare strategia. Angelo Selvetella, 38 anni di Cabiate, non può più entrare negli ospedali a causa delle misure restrittive e precauzionali dovute alla necessità di limitare il contagio, ma può andare nelle scuole. E così ha fatto, scegliendo la scuola di Carugo dove lavora come personale Ata (ma nella vita fa anche il personal trainer). Purtroppo adesso anche le scuole hanno dovuto chiudere i battenti. Ma fino a poco tempo fa Angelo svolgeva volontariato in un modo davvero originale: si vestiva da Spiderman - il suo personaggio dei fumetti preferito - e faceva una sopresa ai bambini portando loro in dono un piccolo gadget. Un modo divertente e insolito per regalare un sorriso ai bambini ricoverati o che vivono in famiglie disagiate. 

Angelo Selvetella-2

Angelo ha fatto realizzare a sue spese il costume da Uomo Ragno e con qualche risparmio ha comprato i primi regalini per i bimbi. "Qualcuno si offre di pagarmi - ha raccontato - ma io non voglio compensi. Se qualcuno inisite accetto una libera donazione che utilizzo per comprare i gadget da regalare la volta successiva. Se qualcuno vuole contribuire può stare tranquillo perché utilizzo quei soldi solo a scopo di volontariato ed esibisco sempre lo scontrino della merce acquistata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angelo si trasforma in Spiderman: così porta il sorriso ai bambini nelle scuole e negli ospedali

QuiComo è in caricamento