I borghi più belli del Lago di Como: prima tappa, Corenno Plinio

In viaggio tra i luoghi più affascinanti del Lario

Corenno Plinio

Corenno Plinio è una piccola località lacustre sita sulla sponda orientale del Lario a metà strada tra i comuni di Dervio e Dorio, lungo la provinciale 72. Comune autonomo fino al 1927, viene annesso a Dervio secondo quanto disposto dal Regio Decreto 11 dicembre 1927, n. 2506, passando di conseguenza al grado amministrativo di frazione. Il centro abitato sorge su un piccolo promontorio che si getta dolcemente nelle acque del lago, sormontato a est dall'imponente mole del Monte Legnone. Corenno Plinio occupa ufficialmente il 57° posto tra  I Luoghi del Cuore FAI, grazie al lavoro del Comitato "Corenno nel cuore" rappresentato da Davide Vassena, già sindaco di Dervio.

I primi insediamenti della zona sembrano risalire all'epoca romana, anche se l'origine potrebbe essere addirittura più antica. Il borgo medievale, anticamente noto solo come Corenno, viene dato in feudo nel 1277 dall'Arcivescovo di Milano Ottone Visconti alla famiglia Andreani, che quivi edifica nel XIV secolo un castello recinto a scopo difensivo. Corenno viene menzionato negli Statuti di Dervio, documento del 1389 dove si legge che l'insediamento all'epoca faceva parte del vicino comune di Dervio. A partire dalla metà del XV secolo Corenno diviene comune autonomo della circoscrizione della Pieve di Dervio, nel contado della Riviera di Lecco, provincia del Ducato di Milano.

corenno fai 1-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 1786, secondo il compartimento territoriale della Lombardia austriaca, Corenno viene assegnato alla provincia di Como, per passare nel 1791 sotto alla provincia di Milano. Nel periodo che va dal 1812 al 1816, a cavallo tra il Regno d'Italia napoleonico ed il Regno Lombardo-Veneto, Corenno torna ad essere frazione di Dervio per riacquistare quindi lo status di comune. Nel 1859 il comune viene incluso nuovamente nella provincia di Como e nel 1864, sotto il nuovo Regno d'Italia costituitosi del 1861, assume l'attuale toponimo di Corenno Plinio. Il nome deriva da Plinio il Giovane, magistrato dell'Impero Romano, avvocato e scrittore originario di Como vissuto nel II secolo che pare possedesse in questi luoghi una villa. Nel 1927 torna ad essere frazione del comune di Dervio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lettera di un'insegnante del Liceo Giovio che annienta la ministra Azzolina

  • Nuovo Dpcm, la bozza: chiuse le palestre, orario ridotto di negozi, bar e ristoranti

  • Grave al Sant'Anna per covid chiede plasma iperimmune: il comitato etico dice no

  • Nuovo dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18

  • Covid, arriva la stretta su palestre e piscine: le nuove regole

  • Aggressione a Colonno: clienti si rifiutano di indossare la mascherina, lui rompe due dita alla cameriera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento