Martedì, 21 Settembre 2021
Politica Piazza San Rocco

Tagliato il tasso di piazza San Rocco a Como

Operai al lavoro: pianta rimossa

Il taglio del tasso in piazza San Rocco a Como

Il tasso di piazza San Rocco a Como non c'è più. L'amministrazione comunale di Como, guidata dal sindaco Mario Landriscina, ha deciso di tagliarlo. Lo avevamo annunciato in questo articolo. Così è stato. Pochi giorni dopo gli operai si sono presentati con moto sega e camioncino. La mattina di lunedì 9 ottobre i giardinieri hanno provveduto a tagliare la pianta. 

E' stata necessaria l'autorizzazione della commissione paesaggistica visti i vincoli vigenti in quell'area. In realtà l'iter per il taglio del tasso è iniziato a maggio. A farne richiesta era stata l'ex consigliera comunale di centrosinistra Eva Cariboni (Amo la mia città) per una questione di visibilità e sicurezza della viabilità e dei pedoni. Tuttavia l'amministrazione comunale ha preso la palla al balzo anche per dare soddisfazione alle richieste di alcuni residenti che hanno lamentato l'uso inappropriato che taluni migranti, ospiti della parrocchia di San Rocco, facevano della pianta. 

Infatti, stando al loro racconto le fronde del tasso venivano usate spesso come riparo per potersi appartare ed esplicare i propri bisogni fisiologici. Lo ha confermato il vicesindaco leghista Alessandra Locatelli che ha spiegato le ragioni per le quali il Comune ha voluto rimuovere la pianta: era usata come gabinetto a cielo aperto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliato il tasso di piazza San Rocco a Como

QuiComo è in caricamento