Cultura

L'inaugurazione di Parolario 2012 fa il pieno a Villa Olmo

Il passato è passato ed è tempo di leggere il futuro: questa la doverosa premessa per introdurre la dodicesima edizione di Parolario che è stata presentata oggi alle 17,30 a Villa Olmo dal presidente Glauco Peverelli, accanto al vicesindaco di...

Inaugurazione di parolario 2012: performance di danza

Il passato è passato ed è tempo di leggere il futuro: questa la doverosa premessa per introdurre la dodicesima edizione di Parolario che è stata presentata oggi alle 17,30 a Villa Olmo dal presidente Glauco Peverelli, accanto al vicesindaco di Como, Silvia Magni. Con grande soddisfazione degli organizzatori della manifestazione, la sala ha visto il pienone. Per l'occasione è andata in scena una performance di danza di Giorgia Cafiero e Alberto Del Prete (eXcomo ballet) e a seguire, alle ore 18, il primo incontro culturale con il filosofo Telmo Pievani sul tema "Il futuro imprevedibile di Homo Sapiens" con introduzione di Alfredo Tomasetta.

Un'edizione, quella 2012, che nonostante la crisi trasversale a tutti i livelli - come è stato sottolineato - presenta comunque un cartellone di tutto rispetto, certo in linea con quello degli allestimenti precedenti. Parolario, come è noto, gode infatti del sostegno di alcuni sponsor istituzionali e privati che non hanno voluto far mancare il proprio appoggio a quella che negli anni è diventata una manifestazione sempre più apprezzata anche lontano dai confini locali. Sino al 9 settembre (con una sola appendice prevista per mercoledì 19 quando in biblioteca il vescovo, Diego Coletti, parlerà sul tema "I simboli religiosi nei luoghi pubblici. Fondamenti e prospettive etiche e culturali della civiltà europea") Villa Olmo sarà il teatro naturale della rassegna con appuntamenti quotidiani che spaziano dagli incontri pomeridiani con autori vari, a serate dedicate al cinema, alle conversazioni filosofiche, sino alle poesie e alle mostre. Un programma intenso per dieci giorni a tutta cultura nel segno, come detto, della necessità di guardare e leggere il futuro, analizzando temi significativi quali la convivenza o lo scontro tra religioni e culture, la ricerca di uno sviluppo ecosostenibile, l'impatto con le nuove tecnologie declinate in molteplici campi di grande attualità.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inaugurazione di Parolario 2012 fa il pieno a Villa Olmo

QuiComo è in caricamento