Cultura

Fondazione Volta: il sindaco nomina Bruno Saladino per il cda

Nome nuovo nel consiglio di amministrazione della Fondazione Volta, nata a fine 2014 dalla fusione di Univercomo e Centro Volta e presieduta da Mauro Frangi. Nel board - su indicazione del Comune di Como e per decreto del sindaco Mario Lucini -...

Nome nuovo nel consiglio di amministrazione della Fondazione Volta, nata a fine 2014 dalla fusione di Univercomo e Centro Volta e presieduta da Mauro Frangi. Nel board - su indicazione del Comune di Como e per decreto del sindaco Mario Lucini - entra l'ex preside del Liceo Classico Volta nonché ex consigliere comunale, Bruno Saladino. Nomina di alto profilo, dunque, che va a colmare il posto vuoto lasciato dalle dimissioni del più noto referente comasco di "Possibile", Paolo Sinigaglia, e peraltro si collega alla battaglia portata avanti per anni dallo stesso Saladino per collocare lungo la A9 una cartellonistica che rendesse adeguatamente omaggio alla Como città natale di Volta. E, vista anche la carriera professionale realizzata per lunghi anni al liceo "Volta", il segno dell'inventore della pila in questa nomina è quantomai certificato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Volta: il sindaco nomina Bruno Saladino per il cda

QuiComo è in caricamento