Cultura

8 marzo a Como: giornata per riflettere sui diritti delle donne

Un programma fitto e interessante di appuntumenti per celebrare a Como, con il patrocinio del Comune, l'8 marzo, giornata della donna. Si comincia domani, sabato 28 Febbraio alle 14.30, al Museo Storico “Giuseppe Garibaldi” (piazza Medaglie d’Oro...

8 marzo a Como: giornata per riflettere sui diritti delle donne

Un programma fitto e interessante di appuntumenti per celebrare a Como, con il patrocinio del Comune, l'8 marzo, giornata della donna. Si comincia domani, sabato 28 Febbraio alle 14.30, al Museo Storico "Giuseppe Garibaldi" (piazza Medaglie d'Oro 1) con l'inaugurazione della mostra "Il contributo delle donne - Patologie nella grande guerra". Seguirà la conferenza "Il soccorso ai feriti di ieri e di oggi". L'evento è legato al progetto "Como e la Grande Guerra" del Liceo Scientifico e Linguistico "Paolo Giovio" e del Centro Studi "Filippo Buonarroti". Venerdì 6 marzo alle 20.45, nella Biblioteca Comunale, l'autrice Laura Romano presenta "La fiaba e la figura femminile".

Attraverso la rilettura delle fiabe, il libro propone una riflessione sulle dinamiche vissute all'interno della famiglia. Durante la serata, l'attrice Elda Olivieri, reciterà brani di alcune fiabe analizzate da Laura Romano. In collaborazione con le associazioni "Soroptimist International Club Como" e "Kivanis International Club di Como". Domenica 8 marzo alle 11.00, al Museo Storico "Giuseppe Garibaldi" (piazza Medaglie d'Oro 1), "Figure femminili a Como fra Ottocento e Novecento" percorso guidato tra le opere esposte. Ingresso libero. Sabato 28 Marzo dalle 17 alle 23, alla Caserma De Cristoforis (piazzale Montesanto, 2) "Il protagonismo delle donne migranti nel sistema culturale, economico - sociale del territorio", incontro organizzato dall'associazione "Burkinabè di Como Onlus".

Sono previste attività per conoscere e scoprire gli usi e i costumi del Burkina Faso. Interverrà Rymond Balima, ambasciatore e console generale del Burkina Faso. "Si tratta di iniziative che offrono spunti di riflessione in diversi campi, storico, artistico, culturale e che hanno come protagoniste realtà cittadine come le scuole, i club di servizio, le associazioni e le donne straniere - commenta il vicesindaco Silvia Magni, assessore alle Pari Opportunità del Comune di Como - Il tema centrale, naturalmente, ruota attorno alla donna, e sarà declinato, come detto, sotto numerosi aspetti. Ringrazio tutti i soggetti coinvolti per la disponibilità mostrata nell'organizzare questi eventi. Si tratta di enti molto attivi sul territorio e per noi è un vero piacere poter collaborare con loro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

8 marzo a Como: giornata per riflettere sui diritti delle donne

QuiComo è in caricamento