Cultura

18 aprile, la fine della dittatura: passeggiata a Lenno e Mezzegra

Si torna a camminare nella storia

Nei limiti, purtroppo ancora molto ristretti, consentiti dalla normativa anti Covid, domenica si torna a camminare. Questa volta nella storia, per la precisione nei luoghi della sponda orientale del lago di Como, dove è finita la dittatura fascista in Italia. Una storia che poi, negli stessi luoghi, si è fatta anche cinema e letteratura. Conduce Gigliola Foglia, guida turistica e scrittrice, nonché nostra socia.

Qui di seguito tutte le informazioni sull'evento, cui potranno partecipare al massimo 20 persone e con i limiti di spostamenti consentiti in zona arancione (residenti nel raggio di 30 km, purché in Comuni con meno di 5mila abitanti):

ITINERARI DELLA MEMORIA
LA BATTAGLIA DI TREMEZZINA E LA FINE DELLA DITTATURA

Due episodi cruciali nella storia della Lotta di Liberazione, a Lenno e Mezzegra.
Durata: 130 minuti circa
Appuntamento: ore 10 a Mezzegra in piazza 28 aprile 1945
Percorso: Hotel Lario, via del Riale ed ex Casa De Maria (nella foto), Largo Valle, cappelletta Madonna del Buon Consiglio, Villa Belmonte, Cippo Partigiani Tremezzini, frazione Pola e discesa a Lenno, Hotel San Giorgio, ex-pasticceria Luoni, lapide ai Prati di Villa.
Costo: euro 15 a persona. Ridotto euro 12 per minori di anni 14 accompagnati e soci Ass. Sentiero dei Sogni con tessera in corso di validità
Sarà possibile associarsi anche la mattina stessa
Lo stesso sconto verrà applicato in via straordinaria ai soci delle associazioni d'arma
Conduce il percorso Gigliola Foglia, guida turistica e scrittrice
Richieste: prenotazione (cell. 320.3551711 mail gigliola.foglia64@gmail.com), mascherina, scarpe comode, liberatoria sanitaria (si potrà firmare al momento)
  


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

18 aprile, la fine della dittatura: passeggiata a Lenno e Mezzegra

QuiComo è in caricamento