Mercato coperto di Como: Confesercenti sostiene la mozione Nessi

Il presidente Basilico ha scritto a sindaco, assessori e consiglieri

Il mercato coperto di Como

Torna sul tavolo di Palazzo Cernezzi una questione calda. Il direttore di Confesercenti, Angelo Basilico, ha infatti scritto oggi al sindaco di Como Mario Landriscina, all'assessore al Commercio Marco Butti, al consigliere Vittorio Nessi e a tutti i consiglieri e assessori della giunta per sostenere la mozione sulla riqualificazione del mercato coperto presentata dal consigliere Nessi che verrà discussa lunedì 15 Gennaio in Consiglio, per rimarcare il dialogo schietto e proficuo con il sindaco e l'assessore sul tema e per manifestare la disponibilità di Confesercenti ad esprimere, in condiviso e comune accordo con l'amministrazione, un direttore del mercato coperto che affianchi gli uffici comunali nella gestione ordinaria e faccia da tramite con gli operatori. 

Questo il testo integrale della missiva

La mozione presentata dal consigliere Vittorio Nessi che verrà discussa dal Consiglio Comunale lunedì 15 Gennaio per riqualificare con piccoli ma significativi interventi il mercato coperto di Como è un passo nella giusta direzione: è una buona notizia per gli esercenti del mercato annonario, così come lo è ogni iniziativa che riporta gli ambulanti e loro legittime rivendicazioni al centro dell’agenda politica locale.

La mozione ci gratifica e testimonia il buon senso delle nostre battaglie: da tempo Confesercenti Como denuncia lo stato di degrado della struttura di via Mentana e spesso ha apportato migliorie alla struttura a spese proprie per garantirne i servizi essenziali.

L’attuale Giunta ha invertito la rotta rispetto le amministrazioni del passato e mostrato sincero interesse per le nostre istanze, dando segnali confortanti già nei primi mesi dopo l’insediamento. Merito,  soprattutto,  del  dialogo  schietto  e  proficuo  con  il  Sindaco  Mario  Landriscina  e  con l’Assessore al Commercio Marco Butti, che hanno sempre dato la massima disponibilità alla categoria.

Oggi, finalmente, registriamo l’interessamento anche del Consiglio comunale, che nel suo atto di indirizzo raccoglie molte delle nostre segnalazioni. Evidentemente, il consenso sulla riqualificazione della struttura è trasversale.

Confesercenti vuole dare il proprio contributo spingendosi oltre le sue consuete responsabilità: siamo pronti ad esprimere se l’amministrazione ce lo chiederà, in condiviso e comune accordo con la stessa, un Direttore del mercato che aflanchi gli uflci comunali nella gestione ordinaria e faccia da tramite con gli operatori. Avere un responsabile che si occupi a tempo pieno della struttura e conosca in modo approfondito i temi e i problemi da aurontare riteniamo possa essere la strada giusta da percorrere nell’interesse del Comune, degli operatori del mercato e dei cittadini che vi si recano a far compere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Valduce, la ragazza sul tetto dell'auto che cerca la mamma

  • Pasquale, 63enne senza fissa dimora, multato perché "lontano dal proprio domicilio"

Torna su
QuiComo è in caricamento