MediaWorld, la nuova sede di Lipomo verrà inaugurata a metà novembre

La catena cerca ancora personale: un key account manager e addetti alla vendite

La nuova sede MediaWorld a Lipomo

Mancano meno di due mesi al debutto del nuovo punto vendita del colosso dell'elettronica.Media World aprirà infatti la nuova sede di Lipomo a metà novembre, giusto in tempo per gli acquisti natalizi. I lavori in cantiere procedono senza intoppi e vedremo quale impatto avrà sul traffico di un'arteria già congestionata dal traffico, la Como-Lecco, l'imminente arrivo di una catena così apprezzata. Intanto Media World, per coprire tutte le posizioni necessarie all'avvio del megastore, è ancora alla ricerca di qualche posizione. Innanzitutto un key account manager: il candidato (laureato preferibilmente in materie Economiche) sarà inserito in un ambiente giovane, dinamico e fortemente innovativo per lo sviluppo di una nuova area di business.  La figura professionale ricercata lavorerà all'interno del nuovo Store MediaWorld di Lipomo ed avrà le seguenti responsabilità: sviluppo e promozione di soluzioni innovative; sviluppo e ad aumento base clienti del proprio store; coordinamento attività relative alla vendita delle soluzioni, alla gestione di servizi B2B e al monitoraggio di appositi indicatori. Sarà considerato un requisito preferenziale l'esperienza nel settore dell'elettronica di consumo. Inoltre si cercano candidati diplomati o laureati per le posizioni di addetti alle vendite, casse e servizi. Per inviare il curriculul consultare direttamente il sito di MediaWorld. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i contagi sono oltre 200. Morto anche il paziente di Como

  • Coronavirus, ancora in prgnosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, non solo le scuole: dalle 18 chiusi pub e discoteche, non i ristoranti

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Da Moreno, in crisi la catena dello shopping low cost: timore per i dipendenti di Olgiate e Vertemate

Torna su
QuiComo è in caricamento