Domenica, 16 Maggio 2021
Economia

Per la prima volta dopo anni diminuiscono i frontalieri in Canton Ticino

Ma i dati economici per il 2018 in Svizzera sono buoni

Le previsioni economiche per la Svizzera, come rivelato dall'Ufficio Statistica dellla Confederazione, sono abbastanza buone soprattutto per il prossimo anno. Dopo una debole crescita negli ultimi trimestri del 2017, si prevede un successivo scatto del PIL (2,0 %) che farà aumentare in modo sensibile l'occupazione e ridurrà ulteriormente il tasso di disoccupazione. I rischi positivi e negativi della previsione, inoltre, saranno leggermente più bilanciati rispetto ai trimestri precedenti.

Dati che fanno ben sperare anche per il futuro dei frontalieri, la cui occupazione, dopo anni di segno più, ha visto in questi ultimi mesi un preoccupante calo di occupazione dell'1,2%. A ripotarlo è oggi il Corriere del Ticino, che ha fornito i numeri emersi da un'indagine del già citato UST Federale. Il ribasso viene perlopiù registrato nei grandi comuni del Canton Ticino - dove oltre la metà della forza lavoro disponibile è occupata da personale italiano, e quindi in buona parte proventiente anche dal comasco - ma la significativa flessione ha coinvolto anche i paesi di periferia dove invece il personale impiegato è per la maggior parte svizzero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la prima volta dopo anni diminuiscono i frontalieri in Canton Ticino

QuiComo è in caricamento