Economia

Contributi per 300mila euro, così si aiuta il terziario comasco

Confcommercio Como nella giornata di ieri, giovedì 23 gennaio, ha siglato l’accordo per il sostegno al reddito nel terziario. Gli Enti Bilaterali del Commercio e del Turismo di Como confermano anche per il 2014 il ruolo centrale nel sostegno al...

enti-bilaterali-2014

Confcommercio Como nella giornata di ieri, giovedì 23 gennaio, ha siglato l'accordo per il sostegno al reddito nel terziario. Gli Enti Bilaterali del Commercio e del Turismo di Como confermano anche per il 2014 il ruolo centrale nel sostegno al reddito in provincia. Con uno stanziamento previsto di 300mila euro per il 2014, Confcommercio durante una conferenza stampa nella sede di via Ballarini ha illustrato le iniziative di sostegno al reddito da parte dell'Ente Bilaterale. Presenti in conferenza stampa il presidente Giansilvio Primavesi, il direttore di Confcommercio Graziano Monetti, il presidente dell'Ente Bilaterale Ivan Garganico e il segretario della cisl Massimiliano Arighi.

Un'iniziativa voluta da Confcommercio a sostegno soprattutto dei lavoratori e delle piccole e medie aziende che in questo momento si trovano in grave difficoltà.

Per questa importante attività di sostegno sono stati stanziati 300mila euro di risorse. Il contributo avrà una durata di 3 mesi. "L'Ente Bilaterale si sta sforzando di fornire un aiuto concreto a chi sta vivendo situazioni di difficoltà - ha detto in apertura Giansilvio Primavesi, Presidente di Confcommercio Como - la novità del 2014 è che saranno erogati contributi anche a chi ha perso il lavoro". Tra le erogazioni previste dagli Enti Bilaterali per il 2014, sono infatti contemplati anche contributi una tantum per i lavoratori delle imprese commerciali che perdono il posto di lavoro a causa di crisi aziendale. Contributi a favore della famiglia (figli disabili, mense scolastiche, collaboratore familiare, donne in maternità), per il sostegno nei periodi malattia e a favore della mobilità. Ma sussistono anche contributi a favore delle aziende che effettuano assunzioni a tempo indeterminato. Presentata durante la mattinata di ieri anche una campagna di comunicazione promossa dagli Enti Bilaterali nella quale sono previsti contributi per chi utilizza i mezzi pubblici, pari al 50% del costo dell'abbonamento. Si tratterà di sensibilizzare i cittadini affinché utilizzino i mezzi pubblici riducendo il tal modo l'impatto sul traffico e liberando molti posti auto nei limitati parcheggi disponibili in città.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi per 300mila euro, così si aiuta il terziario comasco

QuiComo è in caricamento