Domenica, 20 Giugno 2021
Economia

Assunti 14 netturbini. "Solo due sono di Como"

Il nuovo appalto del servizio di raccolta rifiuti ha permesso 14 nuove assunzioni da parte di una cooperativa bergamasca - la Ecosviluppo Onlus di Stezzano- che collabora con Aprica nella gestione del servizio. Tutti i nuovi assunti lavoreranno...

aprica-sede-8

Il nuovo appalto del servizio di raccolta rifiuti ha permesso 14 nuove assunzioni da parte di una cooperativa bergamasca - la Ecosviluppo Onlus di Stezzano- che collabora con Aprica nella gestione del servizio. Tutti i nuovi assunti lavoreranno nella città di Como. Francesco Scopelliti, consigliere comunale a Palazzo Cernezzi nelle fila del Nuovo Centro Destra, ha però contestato tali assunzioni: "Mi risulta che solo 2 su 14 nuovi assunti siano comaschi. Questa è stata un'occasione persa per creare posti di lavoro per i cittadini disoccupati del territorio". Con il suo intervento Scopelliti si è rivolto all'assessore Bruno Magatti che oltre ad avere la delega all'Ambiente ha anche quella ai Servizi Sociali. "Avrebbe dovuto fare in modo che la cooperativa - ha aggiunto il consigliere - scegliesse persone del territorio. Lo so che lei mi risponderà che non c'entra nulla con la cooperativa, ma si sarebbe potuto dare l'indicazione che a lavorare fossero cittadini che conoscono bene la città, perché per raccogliere i rifiuti bisogna conoscere le strade. E' un brutto messaggio che si dà a chi è senza lavoro e chiede aiuto. Tra gli assunti ci sono persone di Varese, dell'hinterland milanese e persino una di Genova".

Magatti si è detto in effetti stupito del fatto che siano stati presi in considerazione solo pochi nominativi di coloro che hanno depositato richiesta di sussidi o di lavoro negli uffici dei servizi sociali e ha spiegato: "E' vero, c'è stata la possibilità di offrire lavoro. Come Servizi sociali attraverso la persona che si occupa del servizio di orientamento al lavoro che si interfaccia con il centro per l'impiego abbiamo segnalato le richieste di lavoro arrivate ai nostri uffici e i relativi curricula allegati. Questo è quello che fa un assessore. L'autonomia delle aziende nell'assunzione di personale resta uno strumento che va guardato con un certo rispetto. Per quello che è il mio carattere e il mio stile mi è difficile pensare di forzare una scelta piuttosto che un'altra. Anche io sono rimasto stupito che solo alcuni curricula sono stati presi in considerazione per mi fermo davanti all'autonomia dell'azienda".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assunti 14 netturbini. "Solo due sono di Como"

QuiComo è in caricamento