Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Ztl di Como, le telecamere in uscita (costi di 300mila euro) slittano ad autunno

Telecamere in uscita dalla ztl di Como, se ne parla probabilmente in autunno. Il progetto annunciato dalla giunta Lucini per l'inizio del 2014 è slittato a causa di tempistiche amministrative e problemi finanziari. Il progetto prevede...

daniela-gerosa

Telecamere in uscita dalla ztl di Como, se ne parla probabilmente in autunno. Il progetto annunciato dalla giunta Lucini per l'inizio del 2014 è slittato a causa di tempistiche amministrative e problemi finanziari. Il progetto prevede l'installazione di sistemi di controllo video delle auto che escono dalla ztl in modo che grazie alle telecamere poste ai varchi di entrata sia possibile calcolare il tempo di permanenza dei veicoli all'interno del centro storico e multarli in automatico qualora superino la durata della sosta consentita riportata sul pass ztl rilasciato.

Dagli uffici di Palazzo Cernezzi si è appreso che la determina dirigenziale per l'appalto della realizzazione dei nuovi varchi d'uscita video controllati (firmata dal dirigente del settore Viabilità, Pierantonio Lorini) è pressoché pronta, ma i tempi amministrativi richiederanno alcuni mesi per la gara e l'affidamento dei lavori che arriverà a fine inverno o inizio primavera. Dopodiché bisognerà attendere la realizzazione materiale dei portali con le telecamere che dovranno, poi, essere convalidati dal ministero. Per vederle in funzione bisognerà verosimilmente attendere il prossimo autunno.

Il costo totale per l'amministrazione comunale è di circa 300mila euro. In questi costi rientrano, però, non solo i sistemi di video-controllo dei 5 varchi di uscita, ma anche l'ammodernamento e adeguamento dei varchi di entrata. Rientrano nei costi anche le opere edili e stradali, come la posa dei cavidotti e la ripavimentazione del centro storico dove verranno realizzati i portali con le telecamere.

I portali con le telecamere per riprendere le targhe delle auto in uscita dalla ztl saranno posizionati in via dell'Annunciata, via Indipendenza, via Garibaldi, via Rodari e via Cairoli. Sono questi i cinque varchi di uscita. Per esempio, chi uscirà dal centro storico passando da piazza cavour troverà un telecamera in via Rodari o in via Cairoli. Via Rodari e via Indipendenza saranno punti di entrata e di uscita. In via Rubini sarà installato un varco di entrata poiché piazza Volta e via Garibaldi saranno inserite nella ztl allargata che dovrebbe partire (ovviamente senza il nuovo sistema di telecamere che, come detto, slitta ad autunno) già entro fine dicembre. "Purtroppo - ha spiegato l'assessore Daniela Gerosa (nella foto) - abbiamo avuto la certezza della copertura economica del nuovo sistema di video controllo della ztl solo a dicembre, quindi i tempi si sono allungati. Ma entro gennaio la nuova ztl allargata entrerà in vigore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl di Como, le telecamere in uscita (costi di 300mila euro) slittano ad autunno

QuiComo è in caricamento