Cronaca

Verde, ecco l'appalto da 1,6 milioni. Gps sui mezzi e reperibilità 24 ore su 24 tutto l'anno

Ottocentomila metri quadrati di verde da curare, un milione e 600mila euro a base d'asta, 35 mesi di contratto (fino al 2018) dal primo febbraio 2016, controlli con il gps sui mezzi dell'azienda che vincerà, reperibilità degli addetti 24 ore su 24...

Si potano i ciliegi. Luciana, Moritz (Mantero) e Daniela Gerosa: la polemica è verde

Ottocentomila metri quadrati di verde da curare, un milione e 600mila euro a base d'asta, 35 mesi di contratto (fino al 2018) dal primo febbraio 2016, controlli con il gps sui mezzi dell'azienda che vincerà, reperibilità degli addetti 24 ore su 24 per 365 giorni all'anno. Sono questi alcuni dei punti principali del nuovo bando di gara per la manutenzione ordinaria del verde predisposto dal Comune di Como. Un tema caldissimo nelle ultime settimane, che ora la giunta di Palazzo Cernezzi - nello specifico con l'assessore al Verde, Daniela Gerosa - riprende in mano guardando al futuro e all'assegnazione ex novo dell'appalto (la società aggiudicataria nel 2013 proseguirà il proprio lavoro in proroga fino a fine anno).

giardini-sporchi-120140821_0024Nel milione e 600 mila euro messi in gara, figurano questi servizi: pronto intervento e monitoraggio; diserbi delle pavimentazione (viali, piazzali ecc); pulizia pozzetti e caditoie; mantenimento aree e verdi e prati (entro lo sviluppo di 6-15 centimetri) a mezzo sfalcio, compresi fossati e sponde, oltre a rifilatura dei cigli e dei marciapiedi tangenti esterni ed interni alle zone verdi, raccolta sistematica delle foglie e dei rami caduti durante tutto l'anno, smaltimento materiali di risulta, taglio polloni; realizzazione di aiuole fiorite e fioriere, miste o monospecie, con avvicendamento stagionale; coltivazione e diserbo di tappezzanti erbacee e arbustive; potature e relative opere colturali complementari sulle siepi e sui cespugli; irrigazione (azionamento, controllo e modeste riparazione degli impianti e delle opere tecnologiche connesse impianti; irrigazioni anche a mezzo autobotte; monitoraggio e manutenzione degli arredi ludici; manutenzione dei cigli stradali e dei marciapiedi mediante l'eliminazione delle infestanti erbacee.

Il vincitore dovrà garantire l'azione di proprie squadre operative, ognuna composta come minimo da 2 addetti con caposquadra. E dovranno operare così:

? Squadra tipo manutenzione tappeti erbosi (minimo 6 squadre);

? Squadra tipo realizzazione e manutenzione aiuole fiorite e con tappezzanti (minimo 2 squadre);

? Squadra tipo mantenimento siepi e cespugli (minimo 2 squadre);

? Squadra tipo impianti di irrigazione e impianti idraulici in generale (minimo 1 squadra);

? Squadra tipo manutenzione dei cigli stradali e dei marciapiedi (minimo 3 squadre per il periodo maggio/ottobre);

? Squadra tipo manutenzione giochi (composta da almeno un tecnico specializzato e minimo una squadra)

Il numero minimo di squadre presenti sul territorio sarà di 6, ad esclusione di quelle designate agli sfalci stradali che dovranno essere minimo 3 nel periodo maggio-ottobre. potature-napoleona-15-2Oltre alle indicazioni sulla dotazione di mezzi e strumenti adatti alle incombenze, da segnalare che l'azienda vincitrice dovrà "essere reperibile in qualsiasi periodo dell'anno, 24 ore su 24, per 365 giorni l'anno, garantendo la disponibilità di personale adeguato alle esigenze dell'intervento supportato da adeguati mezzi d'opera, compreso il periodo estivo ed il mese di agosto, anche al di fuori del normale orario di lavoro, per motivate esigenze, durante le ore notturne e/o festive". Insomma, almeno su carta, i problemi dell'estate appena trascorsa non dovrebbero più ripetersi.

In ultimo, è previsto che l'impresa aggiudicataria doti obbligatoriamente i propri mezzi presenti sul territorio "di un sistema di controllo tipo GPS, fornendo all'amministrazione, a titolo totalmente gratuito, il software e l'eventuale hardware necessario per creare l'interfaccia in modo da consentire alla stessa la possibilità di verificare in tempo reale la presenza ed il numero delle squadre sul territorio e, anche a distanza di tempo, gli avvenuti passaggi sulle località oggetto del monitoraggio all'interno di tutte le aree inserite nel capitolato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verde, ecco l'appalto da 1,6 milioni. Gps sui mezzi e reperibilità 24 ore su 24 tutto l'anno

QuiComo è in caricamento