Cronaca Piazza Vittoria

Taxista derubato nella notte in centro Como: 2 minorenni tra gli arrestati

Con uno stratagemma hanno sottratto all'autista il portafoglio con l'incasso della giornata

Quattro ragazzi hanno derubato un taxista in centro Como ma sono stati arrestati. E' accaduto nella notte tra il 7 e l'8 gennaio 2020, appena dopo mezzanotte. I quattro giovani, due dei quali minorenni di 17 anni (un italiano e un marocchino) hanno chiesto di essere accompagnati a Monza. Visto il lungo tragitto l'autista ha chiesto un anticipo sulla tariffa della tratta. I giovani hanno detto di essere sprovvisti di denaro contante e si sono fatti accompagnaere a un bancomat. Due di loro sono scesi dal taxi e si sono avvicinati al bancomat, poi hanno finto di avere difficoltà a prelevare e con una scusa hanno indotto il taxista ad uscire dall'auto. E' a quel punto che gli altri due rimasti in auto (tra i quali una ragazza di 19 anni) si sono dileguati dopo avere sottratto il portafoglio del taxista con l'incasso della serata.
La vittima del furto ha rincorso i due ragazzi fuggitivi e in piazza Vittoria è riuscito ad acciuffare la ragazza e nel contempo a chiamare le forze dell'ordine. Sono intervenute le volanti della polizia che hanno rintracciato i due ragazzi minorenni che si nascondevano in un vicino cespuglio. Il quarto ragazzo è riuscito invece a far pedere le proprie tracce. I tre giovani sono stati arrestati. La ragazza è stata processata con rito direttissimo mentre i due 17enni sono stati condotti al tribunale dei minori di Milano. Si indaga per assicurare alla giustizia il quarto componente della gang.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxista derubato nella notte in centro Como: 2 minorenni tra gli arrestati

QuiComo è in caricamento