Striscione contro la scultura di Libeskind: l'assessore chiama i vigili

Lo striscione appeso dai militanti di Forza Nuova sulla ringhiera in fondo alla diga foranea è stato rimosso dai vigili. La scritta recitava "No al mostro" in riferimento alla ormai sicura realizzazione della scultura di Libeskind dedicata ad...

no-mostro-forza-libeskind-1

Lo striscione appeso dai militanti di Forza Nuova sulla ringhiera in fondo alla diga foranea è stato rimosso dai vigili. La scritta recitava "No al mostro" in riferimento alla ormai sicura realizzazione della scultura di Libeskind dedicata ad Alessandro Volta. L'assessore alla Sicurezza, Marcello Iantorno, ha allertato gli agenti di polizia locale che sono intervenuti per rimuovere lo striscione. "Si tratta di un luogo turistico e di proprietà del demanio - ha commentato Iantorno - dove non sono consentite affissioni non autorizzate. Lo striscione è stato tolto e portato al comando di polizia locale". no-mostro-forza-libeskind-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

Torna su
QuiComo è in caricamento