Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Sciame d'api a Casnate: "Un vortice danzante"

"Un vortice danzante". Non trova altre parole Simone Rossetto, responsabile dell'osservatorio Cml-MeteoComo di Casnate con Bernate per descrivere quanto ha visto atterrare nel suo giardino sabato pomeriggio (26 aprile 2014). Una macchia nera...

"Un vortice danzante". Non trova altre parole Simone Rossetto, responsabile dell'osservatorio Cml-MeteoComo di Casnate con Bernate per descrivere quanto ha visto atterrare nel suo giardino sabato pomeriggio (26 aprile 2014). Una macchia nera, stagliata contro il cielo, che come un'onda, lentamente, per quasi 20 minuti si è mossa intorno a un albero. Erano migliaia di api che, a piccoli gruppi hanno deciso di riposare sul tronco. "Il rumore era assordante", spiega il meteorologo. "Le api - aggiunge - si staccavano dallo sciame e andavano ad appoggiarsi sulla corteccia formando piccoli nuclei che, alla fine, si sono uniti in un'enorme massa". Gli insetti sono rimasti per 24 ore ininterrotte sull'albero. Non è chiaro se intendessero costruire un alveare o se si fossero prese una pausa da un viaggio più lungo, sta di fatto che Rossetto ha chiesto l'intervento di un apicultore. "Anche lui - conclude il direttore dell'osservatorio - ha ammesso di aver visto solo raramente tante api tutte insieme".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciame d'api a Casnate: "Un vortice danzante"

QuiComo è in caricamento