Comasco arrestato in Canton Ticino per rapina

L'uomo residente a Como era in fuga da qualche ora

Come riporta oggi il Corriere del Ticino online, un uomo residente a Como è stato arrestato questa notte nei pressi di Fornace in Svizzera. Da quanto si apprende, l'uomo, in fuga dopo una rapina ai danni di un distributore di benzina a Brusata di Novazzano nella serata di ieri, è stato identificato e arrestato dopo poche ore dalla Polizia Cantonale. 

A comunicarlo questa mattina sono stati congiuntamente il Ministero pubblico, la Polizia cantonale, le Guardie di confine e le Polizie comunali di Chiasso e Mendrisio, che hanno tenuto a preciso che l'arresto è stato possibile grazie al lavoro di squadra. 

Il sessantunenne, italiano, come detto residente a Como, è stato interrogato dagli agenti prima dell'arresto. Il bottino del furto, come riporta la nota della Polizia ticinese - è stato recuperato quasi interamente. L'inchiesta - si apprende sempre dalle pagine del CdT online - è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

  • Lago di Como, prendono il sole completamente nudi: multati

  • 10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

  • Laura, negoziante guerriera, dice no a Como duty free

  • Miss Mondo: sei le comasche in semifinale. Ecco le loro foto

Torna su
QuiComo è in caricamento