Quartiere senza bus, per ora problema irrisolvibile

dare incontro alle esigenze dei cittadini di Albate che abitano nella zona di via Ninguarda: la linea d'autobus soppressa nel 2011 non potrà essere rispristinata e per ora appare difficile anche ripristinare una sola delle tre fermate che...

via-ninguarda-bus

dare incontro alle esigenze dei cittadini di Albate che abitano nella zona di via Ninguarda: la linea d'autobus soppressa nel 2011 non potrà essere rispristinata e per ora appare difficile anche ripristinare una sola delle tre fermate che esistevano fino a tre anni fa. I motivi li ha spiegati il sindaco Mario Lucini, destinatario la scorsa settimana di critiche e lamentele da un folto gruppo di residenti. lucini-fascia-tricolore-2

"Sono a conoscenza della situazione - ha spiegato Lucini - purtroppo sarà molto difficile intervenire con nuove modifiche a causa dell'attuale contratto di servizio con l'azienda di trasporto pubblico. Il rinnovo del contratto era previsto per dicembre 2012 ma dopo che la Regione ha introdotto i cosiddetti ambiti territoriali siamo stati costretti a prorogare per due anni di fila il vecchio contratto in attesa che arrivi il via libera a una nuova gara d'appalto. Prima, però, è necessario che anche Sondrio aderisca al nuovo statuto per il trasporto pubblico al quale noi abbiamo già aderito a ottobre 2013".

Fino ad allora, ha spiegato il primo cittadino, l'attuale contratto tra Comune di Como e Asf Autolinee non lascia molto margine per intervenire e modificare il servizio di trasporto pubblico. Non solo, Lucini ha anche spiegato che "gli ulteriori tagli della Regione alle risorse destinate al trasporto pubblico quasi certamente non ci consentiranno di incrementare il servizio ma potremo solo valutare modifiche e alternative".

Infine il sindaco Lucini si è detto "disposto a incontrare i cittadini della zona di via Ninguarda per affrontare con loro le problematiche che hanno sollevato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento