Picchiato e rapinato in centro Como, vicino ai Portici Plinio

Aggressione con rapina ieri in centro storico a Como. Un giovane ha vissuto momenti da incubo. Il tutto è iniziato intorno alle 17 sotto i Portici Plinio. Il ragazzo ha raccontato di avere notato un gruppo di giovani che lo guardavano...

portici-plinio-1

Aggressione con rapina ieri in centro storico a Como. Un giovane ha vissuto momenti da incubo. Il tutto è iniziato intorno alle 17 sotto i Portici Plinio. Il ragazzo ha raccontato di avere notato un gruppo di giovani che lo guardavano insistentemente. Ad un tratto uno di loro gli si è avvicinato, lo ha afferrato per il colletto del giubbotto, lo ha trascinato in piazza Gobetti e ha cominciato a colpirlo con ripetutamente con schiaffi, pugni e calci. La vittima dell'aggressione è riuscito a divincolarsi, ha estratto il telefonino dalla tasca per chiamare i soccorsi e in quel momento ha perso 50 euro che sono stati subito raccolti dall'aggressore. Poi il gruppo di ragazzi si è allontanato velocemente. La polizia delle volanti della Questura di Como, però, grazie alla descrizione della vittima è riuscita a rintracciarli. Tutti sono stati accompagnati in Questura. Uno di loro, un albanese di 22 anni, aveva documenti intestati a un'altra persona che ne aveva denunciato lo smarrimento: è stato denunciato per appropriazione indebita di oggetti smarriti. Un altro ragazzo, albanese anche lui, di 19 anni, è stato identificato come l'aggressore ed è stato arrestato per rapina e portato al carcere Bassone di Como. Il giovane aggredito, invece, è stato medicato all'ospedale e dimesso con prognosi di 5 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento