Cronaca

Palazzetto di Cantù a rilento, il Comune è in silenzio stampa

Cala il silenzio stampa, da parte dell’amministrazione comunale, sul palazzetto dello sport di Cantù. In una nota, diffusa dal sindaco Claudio Bizzozero, si precisa che: “A causa della delicatezza e della complessità delle questioni in oggetto...

lavori-palazzetto-cantu3

Cala il silenzio stampa, da parte dell'amministrazione comunale, sul palazzetto dello sport di Cantù. In una nota, diffusa dal sindaco Claudio Bizzozero, si precisa che: "A causa della delicatezza e della complessità delle questioni in oggetto, l'Amministrazione Comunale ha deciso di mantenere, d'ora innanzi, un rigoroso silenzio stampa". Una decisione venuta a maturare, evidentemente, a seguito delle voci e delle pressioni che, inevitabilmente, hanno caratterizzato fin dall'inizio questa operazione. Nella nota, infatti, Bizzozero precisa che tale decisione è stata presa: "In considerazione delle numerose voci, spesso prive di fondamento oggettivo, emerse nel corso degli ultimi giorni in materia di nuovo palazzetto". Inoltre, la giunta sembra essere fortemente motivata a mantenere gli accordi formali che ha al momento con l'impresa Turra, dichiarando che: "Non sussiste, al momento, alcuna ipotesi alternativa rispetto agli accordi formali attualmente in essere", e inoltre auspica che: "Alla luce della convenzione in essere, la realizzazione del costruendo nuovo palazzetto di Corso Europa possa regolarmente avvenire in conformità a quanto convenuto negli appositi atti e documenti".

Sono passati poco più di quindici giorni dall'ultimo "scontro" fra la Turra, la ditta che si è aggiudicata il project financing da 50 milioni di euro e la gestione per 30 anni del palazzetto, e l'amministrazione comunale. In quell'occasione, la ditta di Cazzago San Martino non si era presentata ad un appuntamento già deciso con l'amministrazione comunale. Turra, inoltre, aveva dichiarato di non aver mai fissato un incontro. Il sindaco Bizzozero, rispose a Turra con una nota inviata alla stampa, dove precisava che l'appuntamento era già stato fissato da tempo e che poi Turra aveva disdetto tardivamente l'incontro. Sempre in quella nota, inviata dal sindaco il 16 novembre, Bizzozero aveva dichiarato: "L'amministrazione, con sconcerto e vivo rammarico, prende atto di quanto accaduto e di quanto dichiarato da Turra, e conseguentemente assumerà le iniziative che riterrà opportune e doverose allo scopo di garantire il pieno rispetto della convenzione e delle relative obbligazioni". Naturalmente, parlare di "iniziative" aveva fatto pensare anche ad un'ipotesi di revisione dei contratti, cosa che oggi è stata categoricamente smentita, visto che nella nota di Bizzozero si precisa che la Giunta, al momento, è intenzionata a mantenere gli accordi formali con Turra. La data di consegna del nuovo palazzetto è prevista per il 24 maggio 2013. Per quanto cauti e ottimisti, però, al momento quella data appare più lontana.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzetto di Cantù a rilento, il Comune è in silenzio stampa

QuiComo è in caricamento