Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Morto dopo la lite fuori dal bar: il 75enne che lo colpì arrestato per omicidio preterintenzionale

Era il 4 marzo 2013 quando il 48enne Massimo Villa, elettricista di Solbiate, litigò con un altro uomo di 73 anni fuori dal bar Edera di Binago. Villa fu colpito al volto e cadde a terra. Morì due giorni dopo all'ospedale di Varese. Questa mattina...

bar-edera-binago

Era il 4 marzo 2013 quando il 48enne Massimo Villa, elettricista di Solbiate, litigò con un altro uomo di 73 anni fuori dal bar Edera di Binago. Villa fu colpito al volto e cadde a terra. Morì due giorni dopo all'ospedale di Varese. Questa mattina i carabinieri di Olgiate Comasco hanno arrestato l'uomo che lo colpì, oggi 75enne, residente a Solbiate, in esecuzione dell'ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Como. Il 75enne è stato condannato a 5 anni di carcere per omicidio preterintenzionale, confermando la tesi investigativa formulata fin dall'inizio dai carabinieri. E' stato, dunque, accompagnato dai carabinieri al carcere Bassone di Como dove sconterà la pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto dopo la lite fuori dal bar: il 75enne che lo colpì arrestato per omicidio preterintenzionale

QuiComo è in caricamento