Cronaca

Livo, turisti svizzeri bloccati nel torrente mentre fanno canyoning: salvati

Sorpresi dalla pioggia: interviene il soccorso alpino

La XIX Lariana del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico è intervenuta questa notte a Livo. Tre turisti svizzeri stavano praticando canyoning nel torrente Bares quando nel pomeriggio ha cominciato a piovere. Le condizioni meteo e il buio della sera che nel frattempo era scesa hanno reso praticamente impossibile uscire dalla forra. Sono stati i familiari, non riuscendo a contattare i tre, a dare l’allarme. Nel punto in cui si trovavano gli escursionisti infatti il telefono non prendeva.
La centrale, allertata intorno alle 20.30, ha inviato sul posto il Cnsas e l’elisoccorso da Como. Una ventina i tecnici impegnati, appartenenti alle Stazioni di Dongo e del Lario Occidentale, e un sanitario del Cnsas.

L’elicottero ha localizzato gli svizzeri e ha portato in quota le squadre. I tecnici hanno raggiunto i tre turisti, trovandoli fortunatamente illesi, e li hanno messi in sicurezza e portati in salvo.
L’intervento è terminato intorno alle 2.00 di stanotte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Livo, turisti svizzeri bloccati nel torrente mentre fanno canyoning: salvati

QuiComo è in caricamento