Cronaca

Bologna: litiga con gli agenti per la mascherina e gli trovano addosso droga. Arrestato 19enne comasco

Nella sua abitazione trovate alcune piante di marijuana

Lo hanno redarguito perché non indossava la mascherina in stazione, ma il ragazzo per tutta risposta ha cominciato ad apostrofarli con insulti. E' iniziato così il controllo a un 19enne, cittadino italiano originario della provincia di Como, poi arrestato per spaccio di droga.

Gli agenti, impegnati nel pattugliamento, hanno chiesto i documenti al ragazzo, ma per tutta risposta questi ha cominciato a spintonare i poliziotti. Ne è nata una colluttazione, dove alla fine gli operatori hanno avuto al meglio.

Identificato e perquisito, il 19enne è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, alcune decine di grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana oltre a 1.000 euro in contanti.

Nella sua abitazione, perquisita dagli agenti della questura di Como, è stato trovato tutto il necessario per la coltivazione della marijuana e tre piante in vaso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna: litiga con gli agenti per la mascherina e gli trovano addosso droga. Arrestato 19enne comasco

QuiComo è in caricamento