Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

La rivendicazione politica di Spallino: "Sospensiva arrivata tardi, demolizione inevitabile"

E alla fine, arrivò anche la rivendicazione politica della rimozione della casetta. A pronunciarla è l'assessore all'Urbanistica, Lorenzo Spallino. Dopo la premesse tecniche circa il fatto, contestato dall'avvocato dei privati, che l'accoglimento...

Spallino: "Basta contare solo buche e lampioni spenti, vi perdete il bello di Como"

E alla fine, arrivò anche la rivendicazione politica della rimozione della casetta. A pronunciarla è l'assessore all'Urbanistica, Lorenzo Spallino. Dopo la premesse tecniche circa il fatto, contestato dall'avvocato dei privati, che l'accoglimento al Tar della richiesta di sospensione dello smantellamento sino all'udienza in Camera di Consiglio, presentata il 4 giugno, è stata comunicata all'amministrazione soltanto questa mattina, a lavori già conclusi, l'assessore sottolinea le motivazioni della procedura per così dire "di forza".

"Una scelta nel pieno rispetto della legge - commenta Spallino - La rimozione era stata ampiamente comunicata nei giorni scorsi e il provvedimento indicava chiaramente i termini. Era noto a chiunque che se alle ore 9 del 4 giugno le casette non fossero state ancora rimosse il Comune avrebbe provveduto autonomamente a spese degli interessati. Così è stato. La sospensiva del Tar è stata notificata oggi (secondo il legale della Chops, invece, venne comunicata a voce già ieri ndr). Mi stupisco che qualcuno possa anche solo pensare che sulla scorta di un'istanza presentata il giorno stesso dell'esecuzione, gli uffici potessero - senza conoscere il provvedimento del Tar - sospendere i lavori. Nel corso dell'udienza che si terrà nei prossimi giorni si darà conto che il provvedimento del giudice è stato notificato al Comune a demolizione già avvenuta. E che, quindi, nessuna sospensiva è necessaria non essendoci alcuna attività da sospendere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rivendicazione politica di Spallino: "Sospensiva arrivata tardi, demolizione inevitabile"

QuiComo è in caricamento