Cronaca

La minaccia di morte e le brucia l'auto: arrestato per stalking

In carcere per stalking un uomo di 30 anni di Rovello Porro: ha perseguitato una madre single fino ad abusare di lei mentre si trovava a letto priva di forze a causa di un'influenza. L'incubo per la donna inizia nel 2013 quando dopo avere...

In carcere per stalking un uomo di 30 anni di Rovello Porro: ha perseguitato una madre single fino ad abusare di lei mentre si trovava a letto priva di forze a causa di un'influenza. L'incubo per la donna inizia nel 2013 quando dopo avere divorziato si trasferisce con la figlia piccola da Rovellasca a Rovello Porrro. Nel nuovo condominio incontra un uomo - M. A. di origini siciliane venuto in Lombardia per cercare lavoro come cuoco - che ben presto si scopre avere alcuni lati oscuri oltre che un passato segnato dalla droga e dal carcere. L'uomo ha anche problemi psichici che diventano evidenti quando la donna interrompe la relazione: inizia a perseguitarla, la minaccia di morte dicendole che l'avrebbe bruciata viva. Dalle parole passa ai fatti: incendia l'auto della ex compagna e dà fuoco alla porta di casa. La donna, però, non cede alle intimidazioni e persegue nella decisione di non avere più nulla a che fare con il 30enne. Un giorno, però, l'uomo riesce addirittura a entrare nella casa della donna e abusa di lei mentre si trova a letto praticamente senza forze, semi immobilizzata da una forte influenza. nel frattempo era già scattata la denuncia ai carabinieri di Turate. Il 15 maggio scorso le indagini hanno portato finalmente ad arrestare l'uomo che è finito in carcere in esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare con l'accusa di stalking.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La minaccia di morte e le brucia l'auto: arrestato per stalking

QuiComo è in caricamento