Cronaca

Investe il cane con l'auto e lo trascina fino ad ucciderlo: denunciato 65enne

È accaduto oggi, 12 settembre, tra Nibionno e Lambrugo

Un episodio di una crudeltà inaudita è accaduto oggi, 12 settembre a Nibionno, piccolo paese in provincia di Lecco ma di fatto crocevia di quelle di Como e Monza Brianza, confinante con Inverigo e Lambrugo. 

Un uomo, di professione pastore, di 65 anni ha investito (non si sa ancora se volontariamente o no) il suo cagnolino e poi, invece di soccorrerlo lo ha di fatto trascinato in mezzo alla strada. Intervenuti in aiuto alcuni vicini e una ditta nelle vicinanze ( probabilmente un'autofficina vicino a Lambrugo) che ha dato riparo al povero animale ferito mentre attendevano l'intervento dei carabinieri e della polizia locale di Nibionno. All'arrivo degli agenti l'uomo è andato in escandescenza e ha preso per una zampa il cagnolino trascinadolo ulteriormente sull'asfalto. Alla fine il piccolo meticcio è stato tratto in salvo dai vicini intervenuti. Era ancora in vita, ma è morto poco dopo in una clinica veterinaria: troppo gravi le ferite riportate. Il 65enne è stato denunciato, per ora, dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale e uccisione di animale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe il cane con l'auto e lo trascina fino ad ucciderlo: denunciato 65enne

QuiComo è in caricamento