rotate-mobile
Cronaca Inverigo

Il drive-in della droga dove bastava accostarsi con l'auto per comprare cocaina e eroina

Arrestate due persone e smantellato il bivacco a Inverigo

Una sorta di drive-in della droga dove bastava accostarsi a lato strada, in una rientranza affacciata su una zona boschiva, tirare giù il finestrino per comprare tutte le droghe possibili: cocaina, eroina e hashish. Proprio grazie a questo insolito via vai i carabinieri di Lurago d’Erba hanno notato a Inverigo, nella zona boschiva vicino a via Magni, un uomo che faceva avanti e indietro dalle auto al bosco, passando piccole bustine dai finestrini. 

Ipotizzata quindi la presenza di spacciatori all’interno del bosco, i militari hanno circondato la zona e si sono addentrati nella fitta vegetazione. Qui hanno subito individuato i due spacciatori, entrambi cittadini marocchini di 23 anni, all’interno di un bivacco mentre stavano cedendo droga a un “cliente” italiano. Alla vista dei militari i due si sono dati alla fuga ma sono stati raggiunti e bloccati mentre tentavano di disfarsi delle sostanze stupefacenti e di altro materiale.

L'arresto

Dopo la perquisizione sia dei due uomini che dell'area del bivacco sono stati trovati a disposizione dei magrebini 156 grammi di hashish (e involucri di cellophane), 40 grammi di eroina, 19 grammi di cocaina, sostanza da taglio, 2600 euro in contanti, telefoni cellulari e materiale per il confezionamento. 

I due cittadini marocchini sono stati quindi portati al Bassone e per l'acquirente è scattata la segnalazione. 

L'operazione è stata condotta dai carabinieri di Lurago d’Erba con i militari degli squadroni eliportati “Calabria” e “Sicilia” e il  personale del nucleo carabinieri cinofili di Casatenovo.

Il bivacco è stato completamente smantellato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il drive-in della droga dove bastava accostarsi con l'auto per comprare cocaina e eroina

QuiComo è in caricamento