rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Infiltrazioni mafiose: interdittiva antimafia per tre ricevitorie-tabacchi

Il provvedimento è stato adottato dal prefetto nei confronti di società che gestiscono altrettanti esercizi

L'ombra della mafia su tre esercizi di ricevitoria e tabachi della provincia di Como, ha portato il prefetto ad adottare il cosiddetto provvedimento di "interdittiva antimafia". Destinatari, del provvedimento sono state una impresa individuale e due società in nome collettivo operanti, come detto, in provincia di Como, nel settore della rivendita di generi di monopolio, gestione ricevitorie del lotto e totocalcio, cartoleria, attività di bar e commercio al minuto di pasticceria e gelateria. 
"Il provvedimento - spiegano dalla prefettura in una nota stampa - è stato adottato a seguito di richiesta di informazione antimafia pervenuta, per il tramite della Banca Dati Nazionale Antimafia, dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli".
"Gli esiti istruttori, suffragati dalle valutazioni espresse dal Gruppo Interforze Antimafia operativo in Prefettura . aggiungono dal palazzo del Governo di via Volta - hanno accertato l’esistenza, attraverso legami familiari e di conoscenza, di elementi sintomatici di un pericolo di infiltrazione mafiosa delle imprese in questione, con possibile condizionamento delle loro scelte e dei loro indirizzi, considerata l’elevata permeabilità e contiguità con la criminalità organizzata di stampo ‘ndranghetista". 
“Il pericolo di condizionamenti ed infiltrazioni della criminalità organizzata nelle attività economiche è sempre presente - ha dichiarato il prefetto Andrea Polichetti - E’, quindi, necessario porre la massima attenzione nell’attività di prevenzione antimafia, a difesa del fondamentale interesse alla tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica”.

Il provvedimento di "interdittiva" prevede l'interdizione delle imprese destinatarie del provveimento a contrarre rapporti con la pubblica amministrazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infiltrazioni mafiose: interdittiva antimafia per tre ricevitorie-tabacchi

QuiComo è in caricamento