Inseguimento a Como, prima in auto poi a piedi nel torrente: arrestati ladri d'appartamento

Inseguimento in pieno centro città ieri pomeriggio a Como. Un auto, due uomini a bordo, non si è fermata a un posto di controllo della polizia della Questura di Como. Sebbene gli agenti abbiano intimato il classico "alt" l'auto anziché fermarsi ha...

fuga-cosia-ladri

Inseguimento in pieno centro città ieri pomeriggio a Como. Un auto, due uomini a bordo, non si è fermata a un posto di controllo della polizia della Questura di Como. Sebbene gli agenti abbiano intimato il classico "alt" l'auto anziché fermarsi ha accelerato tentando di sfuggire alla polizia. Ne è nato un inseguimento in auto per alcune strade della convalle. Oltre alla pattuglia che ha intimato l'alt sono partite all'inseguimento dell'auto anche altre vetture della polizia che stavano pattugliando la zona impegnate in altri servizi. Tra queste ancheun mezzo della Digos. L'inseguimento in macchina è terminato in via Pannilani, quando i due malviventi che erano a bordo della vettura l'hanno abbandonata per tentare la fuga a piedi. Si sono calati nel torrente Cosia cercando di far perdere le loro tracce ma i poliziotti li hanno braccati sebbene siano stati costretti a bagnarsi nella fredda acqua del torrente. Alla fine i poliziotti hanno avuto la meglio e sono riusciti ad acciuffare i fuggitivi. Si tratta di due cileni già noti alle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

  • Scappa dal posto di blocco, ritrovato morto in un capannone: aveva 28 anni

Torna su
QuiComo è in caricamento