Cronaca

Imprenditori con Libeskind: via libera all'opera

Una presa di posizione pesante, non foss'altro per il numero di iscritti che ogni associazione firmataria porta con sè. Una nota congiunta dove industriali, artigiani, commercianti, costruttori e albergatori (per un totale di sette gruppi) sposano...

Festakt zur Neueröffnung des Militärhistorischen Museums der Bundeswehr in Dresden

Una presa di posizione pesante, non foss'altro per il numero di iscritti che ogni associazione firmataria porta con sè. Una nota congiunta dove industriali, artigiani, commercianti, costruttori e albergatori (per un totale di sette gruppi) sposano interamente il progetto dell'Archistar Daniel Liberskind che in vista di Expo, e su iniziativa dell'associazione Amici di Como, donerà alla città un monumento celebrativo in onore di Alessandro Volta. L'installazione dovrà essere posizionata in fondo alla diga foranea, proprio questo punto ha scatenato il dibattito. Nei giorni scorsi un gruppo di architetti e intellettuali ha firmato un documento che si oppone non tanto all'opera in sè (ancora coperta da totale segreto, verrà svelato tra meno di quindici giorni) quanto, appunto, per la sua collocazione, giudicata inopportuna. Oggi, dopo la presa di posizione dell'assessore all'urbanistica Lorenzo Spallino e la nascita, su Fb, di un comitato Pro Libeskind ecco il nuovo assist all'architetto.

Approfondimento: tutte le tappe della polemica di questi giorni

Ecco il testo integrale del comunicato (oppure scarica qui)

In merito al dibattito nato negli ultimi giorni sui mass media intorno a The Life Electric, installazione che l'architetto Daniel Libeskind, su iniziativa dell'associazione Amici di Como, donerà alla città, in omaggio ad Alessandro Volta vogliamo precisare quanto segue.

La piena condivisione che abbiamo dato all'iniziativa nasce dall'attenta valutazione del valore artistico, culturale e turistico dell'opera. Inoltre riteniamo, che in un momento di particolare difficoltà per la nostra economia, la realizzazione dell'opera, e il luogo scelto per la sua collocazione, potranno avere sia un'importante ricaduta economica sulle aziende locali, generando indotto, sia un notevole impatto in termini di flusso turistico in vista di Expo 2015.

Vogliamo, inoltre, precisare che ogni confronto sulle scelte della città è sano, quand'anche acceso, ma riteniamo, poiché sostenitori dell'iniziativa, che chiunque voglia legittimamente intervenire debba rinviare ogni riflessione di merito al giorno in cui l'opera sarà presentata.

Cordialmente,

Ance Como

Associazione Provinciale Albergatori Como

CIA Como Imprenditori Alberghieri

Cna Como

Confartigianato Como

Confcommercio Como

Unindustria Como

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditori con Libeskind: via libera all'opera

QuiComo è in caricamento