Cronaca Via Sant'Elia

Giardini Sant'Elia, spaccio ai minorenni. Anche a un 12enne

Arrestato pusher: ha un permesso di soggiorno della questura di Como

Como, i giardini di via Sant'Elia sono zona di spaccio per minorenni. E' un dato di fatto. I dati dell'attività dei carabinieri della compagnia di Como parlano chiaro. I clienti dei vari spacciatori di hashish e marijuana - per lo più pusher orginari del Gambia - sono nella quasi totalità minorenni di Como e provincia.

L'ennesima conferma si ha avuta venerdì pomeriggio 22 settembre 2017 intorno alle 18. I carabinieri hanno fermato un 21enne del Gambia con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti proprio ai giardini Sant'Elia. 

Lo spacciatore è stato visto vendere diverse dosi da 5 euro l'una di marijuana. Ad acquistarle sono stati solo ed esclusivamente ragazzi minorenni. Nell'operazione di venerdì 22 settembre l'età media dei clienti si aggirava intorno ai 16 anni ma in conferenza stampa al comando provinciale dei carabinieri è stato spiegato che in una precedente operazione anti spaccio è stata accertata la vendita di marijuana persino a un ragazzino di 12 anni.

Lo spacciatore 21enne del Gambia arrestato venerdì si trova in Italia con regolare permesso di soggiorno rilasciato dalla questura di Como solo alcuni mesi fa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardini Sant'Elia, spaccio ai minorenni. Anche a un 12enne

QuiComo è in caricamento