Cronaca

Dopo le alghe verdi i liquami rossi: le acque del lago non se la passano bene

Solo pochi giorni fa abbiamo documentato il ritorno delle alghe nelle acque del primo bacino del lago di Como. Oggi invece un nuovo sversamento di liquami - in arrivo dal fiume Cosia - ha tinto di rosso un'ampia fetta della zona compresa tra...

Solo pochi giorni fa abbiamo documentato il ritorno delle alghe nelle acque del primo bacino del lago di Como. Oggi invece un nuovo sversamento di liquami - in arrivo dal fiume Cosia - ha tinto di rosso un'ampia fetta della zona compresa tra il Tempio Voltiano e il Monumento ai Caduti. Impossibile stabilire l'origine del liquame che ha colorato l'acqua. Ma il fenomeno non è nuovo e molte volte, nel corso degli anni, si è trattato di persone o aziende che hanno pensato di sbarazzarsi in questo modo di prodotti che, altrimenti, andrebbero smaltiti con costi e procedure precise.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le alghe verdi i liquami rossi: le acque del lago non se la passano bene

QuiComo è in caricamento