Como, fumano spinelli prima di entrare a scuola: fermati due minorenni

Controlli antidroga della polizia tra gli studenti in via Giulini

Repertorio

"Beccati" dalla polizia nell'ambito dei controlli antidroga fuori da scuola a Como: nei guai due minorenni, sorpresi dai poliziotti mentre fumavano uno spinello in via Giulini, luogi abituale di ritrovo dei ragazzi prima dell'inizio delle lezioni.

E' successo verso le 7.45 di giovedì 14 febbraio 2019: gli agenti della Squadra Mobile si sono appostati in via Giulini nell'ambito di un servizio finalizzato proprio alla repressione dello spaccio  e l’uso di sostanze stupefacenti negli ambienti scolastici. Notando che due ragazzi si stavano fumando uno “spinello”, hanno deciso di procedere al loro controllo.
Si tratta di due minorenni, italiani, entrambi diciasettenni e residenti in provincia di Como, studenti di due scuole della città.
I due sono stati trovati in possesso rispettivamente di 0,83 grammi e 0,81 grammi di marijuana. 
I ragazzi sono stati segnalati alla Prefettura, poi, essendo minorenni, sono stati affidati ai genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e dintorni

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Como, i furbetti del sacco rosso

  • Provano a imitare il nostro lago: ecco la rivista americana che propone mete "che sembrano il Lario"

Torna su
QuiComo è in caricamento